Forse i pirati informatici che da venerdì 12 Maggio seminano il panico in tutto il mondo, agiscono per conto della Nord Corea. Forse il gruppo ha anche un nome, Lazarus, ma prove definitive non ci sono. A lanciare l’ipotesi è stato un esperto di sicurezza di Google che ha trovato somiglianze tra i codici del virus WannaCry che ha infettato 300mila computer in 150 Paesi ed i codici usati in altri attacchi.