L’Internet of Things, ovvero l’internet delle cose, rende la vita più facile, ma ci rende anche più vulnerabili agli attacchi degli hacker. Esso ci permette ad esempio di accedere al nostro frigorifero o alla nostra auto attraverso un semplice telefono cellulare. Ma se possiamo farlo noi, perché non potrebbe farlo qualcun altro?